Una storia che sembra un romanzo. Decine di documenti incontestabili. Tutti i segreti sull'immenso patrimonio nero di Silvio Berlusconi

cavaliere.png

IL CAVALIERE NERO

Nella vita di Berlusconi è il denaro che spiega tutto. Il successo negli affari. La nascita delle televisioni. L’ingresso in politica. I guai giudiziari.

Dopo la prima edizione di questo libro, a meno di un anno dalla condanna del Cavaliere per frode fiscale, si è chiuso anche il processo all’amico di sempre Marcello Dell’Utri, entrato in carcere nel 2014 per scontare sette anni di reclusione per mafia. In questa nuova edizione ampliata è possibile ricostruire con prove certe il lato più oscuro e controverso delle fortune di Berlusconi, che viene raccontato in un nuovo, ampio capitolo sui rapporti con Cosa nostra, mediati proprio da quell’insospettabile manager appassionato di libri antichi. Tutto raccontato sempre e soltanto nei limiti in cui i fatti sono stati accertati e documentati nei processi che hanno superato ogni grado di giudizio.

Questo libro, che riporta anche i più importanti documenti alla base delle condanne definitive, svela come è stata creata la gigantesca cassaforte di denaro nero accumulato dal Cavaliere, a cosa è servita, dov’è stata nascosta. I magistrati del processo Mediaset (sedici su sedici), in tutti i gradi di giudizio, scrivono che Berlusconi ha immagazzinato somme immense nei più impenetrabili paradisi fiscali. Qui ci sono le prove del suo enorme patrimonio nero.

Autori

9ab29537781899.574c79cf50cb1.jpg

Carlo Porcedda

paolo-biondani.jpg

Paolo Biondani